Vendemmia 2013
Vendemmia 2013
25 novembre 2015
x
Vendemmia 2013

La Tua visita di oggi, è il coronamento degli sforzi, dei tentativi e del lavoro che oggi uniscono trecentocinquanta famiglie di Coviticoltori in Clavesana. Grazie a Te!

Giovanni Bracco
Presidente in Clavesana dal 1987 

Presidente in Clavesana dal 1987
Giovanni Bracco
25 novembre 2015
x
Giovanni Bracco

Giovanni Bracco

Uno dei trentadue padri fondatori di Clavesana, la prima cooperazione di Dolcetto su Terra.
Enrico Gallo
25 novembre 2015
x
Enrico Gallo

Avèj ‘l coragi per il Düsset e… aveine veuja! 
Lavorare in comunione è stata la necessità delle nostre prime cinquantatre vendemmie. È oggi la necessità della nostra era. Siamo tutti consapevoli della vasta differenza tra un numero di persone in una collettività casuale di individui e lo stesso numero di persone organizzate invece in un gruppo o in cooperazione. Dal 1959 a oggi oltre duemila famiglie di viticoltori hanno trovato in Clavesana un campo comune vitale – semplicemente uscendo dal comune. Facciamo come siamo. Diventiamo facendo. Dal 1959 Siamo Dolcetto.

Volere, non dolere!

notaio
14 gennaio 2016
x
notaio
Cinquant’anni
14 gennaio 2016
x
Cinquant’anni

elevati alla trecentocinquantesima potenza

Nella Primavera del 1959 i trentadue padri fondatori di Clavesana firmano il loro impegno tra sé e per Lei. Qui a destra può vedere l’estratto dell’Atto Costitutivo, registrato il 9 Maggio 1959. Inizia la nostra storia di fedeltà a storiche scelte ed a scelte epocali. Qui Le confidiamo le dieci scelte attuali che si ispirano a dieci fatti storici di quell’anno:

1959. L’Unione Sovietica lancia con successo la navicella spaziale Luna 1 da Baikonur Cosmodrome. Luna 2 è il primo oggetto fatto dall’uomo ad allunare. Luna 3 manda a Terra le
prime foto fatte del lato oscuro della Luna. La Nasa annuncia la selezione di sette piloti militari destinati a diventare i primi astronauti americani.
2009. Clavesana sviluppa un Sistema Decisionale Satellitare di Supporto con applicazioni di Remote Sensing dallo spazio: l’obiettivo è l’utilizzo di dati satellitari per la vigilanza e la gestione del patrimonio in Clavesana. Mappe Tematiche realizzate combinando dati dall’Osservazione della Terra (OT) e Sistemi di Informazione Geografica (GIS).
 
1959. Donne in Nepal votano per la prima volta. 2009. Il management di Clavesana, presieduto da Giovanni Bracco e diretto da Anna Bracco, è rosa.
 
1959. A Cuba, truppe ribelli guidate da Che Guevara e Camillo Cienfuegos entrano nella città di Havana. Terre agricole americane vengono confiscate. 2009. Le terre in cooperativa in Clavesana ammontano a 515 ettari, di proprietà di 340 famiglie in unione d’intenti ed uguaglianza di diritti e doveri. È in fermento un atto di terroirismo. Occhio!
 
1959. A New York City apre al pubblico il Solomon R. Guggenheim Museum, disegnato dall’architetto Frank Lloyd Wright. Ha il suo debutto sul mercato statunitense la Henney Kilowatt,
e, per tre decenni, è la prima automobile elettrica in produzione di massa.
2009. Le opere “Floating” dell’artista Luca Paolella sono esibite su “Tutti su per Terra” – E i vini di Clavesana si evolvono verso viticoltura eco-friendly a impatto-zero.
 
1959. Aldo Moro è eletto Segretario della Democrazia Cristiana.
Il Congresso Nazionale del Popolo elegge Liu Shaoqi come Presidente della Repubblica Popolare della Cina, come successore di Mao Tse-Tung.
2009. Clavesana elegge a Custodi della Etichetta i primi cittadini d’Italia ed i cittadini che si distinguono per meriti di utilità universale.
 
1959. Il leader dell’Unione Sovietica Nikita Khrushnev incontra Mao Tse-Tung a Pechino ed anche il presidente statunitense Dwight Eisenhower a Camp David. 2009. Clavesana sta consultandosi con viticoltori di Terra per dare più futuro ai propri primi Cinquant’anni.
 
1959. Esce il colossal multimiliardario della MGM, la versione in Technicolor di Ben Hur, con Charlton Heston, e diventa il più grande hit dello Studio, e vince 11 Academy Awards – un record detenuto fino al 1998, quando Titanic, del 1997, diventa il primo film ad eguagliarlo. 2009. Clavesana e il suo Dolcetto. Blockbuster piemontese sul tappeto rosso alla Winett ’09.
 
1959. Il primo essere umano muore di HIV in Congo. 2009. Clavesana da supporto ai dottori di Soccorso Clown – per la clownterapia nelle cliniche pediatriche.
 
1959. Glen Raven Mills presenta i collants. 2009. Clavesana è alle prove generali della sua veste per l’avvenire.
 
1959.Inizia la guerra in Vietnam “Quanto più siamo forti, tanto meno probabile è la guerra” – sono le parole del parroco di Belvedere, nelle Langhe, che Clavesana riporta nella sua campagna pubblicitaria.
Anna Bracco
Direttore
“Ci sono venti favorevoli per chi sa dove andare!”
in Clavesana, Vendemmia 2012: pronta per il decollo in mongolfiera.
Siamo Dolcetto. Plurale singolare.
14 gennaio 2016
x
Siamo Dolcetto. Plurale singolare.

La nostra robustezza è forza tranquilla, produttività laboriosa che è resistenza in ogni nostra Giornata.

Millequattrocento son le nostre Giornate nelle Langhe, nella Côte d’Or italiana, nelle mani di noi contadini di qui, partigiani ancora oggi.

Sono coltivate a Dolcetto per il 90% e sono al 100% in Conferimento Totale, vinificate “Allagiornata” e imbottigliate all’origine.

Siamo il primo coltivatore di Dolcetto su Terra.

Produciamo il best-selling Dolcetto in Italia.

Semplice, chiaro, comprensibile, evidente, limpido, fondamentale, primario, basilare – il Dolcetto è …elementare. Non facile, ma elementare.

Vendemmiamo anche gli altri vini Piemontesi nelle nostre Giornate, nel “Langhe Area Network” di Clavesana: il C-Lan.

Gli Anni Cinquanta hanno accordato agli Italiani la costanza.

A noi, che Siamo Dolcetto, hanno dato l’ostinazione. Ne abbiamo sempre avuto bisogno.

Abbiamo imparato che chi non ha bisogni propri, difficilmente si ricorda di quelli degli altri.

Siamo anche diventati proprietari delle Scuole Elementari del nostro paesino, per riaprirle per tutti coloro che hanno imparato ad apprendere, ad apprendere per tutta la vita dalla vita stessa, per tutti coloro che sono nel proprio elemento e per educarci con maggior disciplina ancora al bene della nostra popolazione.

Elementare: Dolcetto docet.

Anna Bracco
Direttore in Clavesana
al lavoro in Clavesana dal 1975

“La quadra”
14 gennaio 2016
x
“La quadra”

in carta riciclata veste l’80% delle nostre vendemmie. Coi suoi dieci centimetri quadrati esprime il Dolcetto al 100%. Il Dogliani è il Dolcetto Dolcetto. Del primo produttore di Dolcetto su Terra questa è la prima etichetta – quella che circola per la maggiore – ed è frutto del più gran numero delle vigne più alte in Piemonte, nelle mani dei Coviticoltori in Clavesana: oltre mille Giornate. Questa etichetta ha elevato Clavesana tra le duemila migliori aziende di vino italiano oggi: nel Gambero Rosso 2013, nell’Annuario dei Migliori Vini Italiani di Luca Maroni 2013, ne I Vini d’Italia de l’Espresso 2013, ne I Vini di Veronelli 2013. Ed è premiata con l’Argento al Decanter World Wine Awards 2012 e con l’Argento anche a Sélections Mondiales 2012. A noi che Siamo Dolcetto, fan premio i nostri Clienti!

x
LE COOPERATIVE AGRICOLE NUTRONO IL MONDO

Le cooperative agricole sono al centro della Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2012.

Il tema prescelto, annunciato ogni anno a primavera dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO), mette in rilievo le osservanze della Giornata Mondiale dell’Alimentazione e crea consapevolezza e conoscenza riguardo alle misure necessarie per porre fine alla fame nel mondo.

“Le cooperative agricole nutrono il mondo” è la dicitura ufficiale del tema della Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2012, scelto per sottolineare il ruolo fondamentale che svolgono le cooperative per migliorare la sicurezza alimentare e per eliminare la fame nel mondo”.

L’interesse nelle cooperative e nelle organizzazione rurali viene inoltre evidenziato nella decisione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite di designare il 2012 come “Anno Internazionale delle Cooperative”.